Corso Qualifica Tecnico Contabile

Obiettivo e Finalità

L’obiettivo del percorso formativo è quello di preparare gli alunni a redigere un bilancio d’esercizio assicurando il trattamento contabile delle transazioni economiche, patrimoniali e finanziarie secondo i criteri dettati dalla normativa vigente. Il programma del corso è suddiviso in diversi moduli dove verranno trattate le competenze della contabilità generale e la gestione del processo amministrativo contabile, le operazioni fiscali e previdenziali e infine si vedrà la vera e propria formulazione del bilancio d’esercizio sotto tutti i suoi aspetti, nonché l’analisi di quest’ultimo attraverso gli apposti strumenti.

Data di inizio

16/11/2020

Località

Sassari, Cagliari.

Sede

Cagliari: Via Bacco, 5-Zona Ind, Elmas Sassari: Via Perantoni Satta 25
Programma del Corso

Elementi di economia aziendale: 18 ore
Modulo introduttivo che fa conoscere gli elementi di economia aziendale, secondo i principi sanciti dalla normativa civilistica presenti nel Codice civile. Durante questo modulo l’allievo impara le nozioni e tecniche di contabilità generale per la gestione dei dati contabili e amministrativi, lo svolgimento delle registrazioni e la chiusura contabile annuale. In pratica egli saprà porre in essere tutte le procedure per la redazione ed emissione dei documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture).

La gestione della documentazione: 72 ore
In questo modulo si acquisisce la padronanza circa la predisposizione della documentazione necessari ai fini dell’emissione dei documenti relativi alle operazioni di acquisto e vendita e alla loro archiviazione. Durante questo modulo l’allievo verrà istruito sulla tipologia dei documenti contabili, sulle loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e sulle loro modalità di emissione. Egli inoltre imparerà le tecniche per una corretta archiviazione e classificazione manuale e digitale di tali documenti. In pratica il corsista imparerà a compilare la documentazione cartacea ed informatica relativa alle attività di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture), ad eggiornare le schede anagrafiche e le tabelle relative a clienti e fornitori e a protocollare la documentazione di vendita ed acquisto in uscita.

Il sistema del piano dei conti in azienda: 38 ore
In questo modulo si cerca di definire il sistema di contabilità aziendale secondo le caratteristiche del piano dei conti e dell’organizzazione aziendale. L’allievo imparerà i fondamenti dell'organizzazione aziendale: struttura, funzioni, processi lavorativi per la pianificazione delle attività contabili, la natura e caratteristiche dei sistemi-sottosistemi contabili aziendali. In pratica egli sarà in grado di costruire un piano dei conti quanto più aderente alla realtà aziendale nel rispetto delle norme vigenti nazionali ed europee. Egli sarà poi in grado di valutare le caratteristiche dei software gestionali per la tenuta contabile nella relazione con fornitori e professionisti interni ed esterni.

La logica del metodo della partita doppia: 72 ore
Questo è un modulo fondamentale in quanto è volto alla comprensione della logica del metodo della partita doppia, che è alla base dell’utilizzo del software gestionale per la tenuta della contabilità aziendale. Questo modulo serve per imparare:
la natura e caratteristiche dei sistemi-sottosistemi contabili aziendali.
La normativa civilistica e fiscale - nazionale ed europea - in tema di tenuta contabile aziendale.
La normativa tributaria IVA di riferimento per verificare la correttezza delle procedure contabili utilizzata.
In pratica, l’allievo sarà chiamato ad applicare le regole di base imposte dalla normativa civilistica e dai principi contabili per la tenuta della contabilità. Egli dovrà essere poi in grado di considerare e gestire l'impatto della normativa fiscale sulle principali voci del bilancio di esercizio (regimi e adempimenti in materia di IVA e di imposte dirette sul reddito d'impresa) per poter rilevare i principali fatti contabili scaturenti dall'attività di impresa in maniera corretta

Il sistema fiscale delle aziende: 58 ore
Questo modulo analizza il sistema fiscale aziendale con particolare riferimento alla normativa IVA – D.P.R. n.633 del 26/10/1972 e al T.U.I.R. in ossequio alla normativa in materia di imposte dirette e indirette. Pertanto alla fine dello stesso l’allievo avrà imparato l’applicazione della normativa civilistica e fiscale rispetto ai fatti di gestione. Saprà, quindi, identificare e definire le istruzioni e le procedure operative per il trattamento contabile delle transazioni, nonché pianificare e programmare le attività amministrative contabili (funzioni coinvolte e relativa tempistica).

Rilevazioni contabili con il software gestionale: 112 ore
In questo modulo, prettamente pratico, si effettuerà una simulazione della corretta tenuta della contabilità all’interno di un’azienda, rilevando i fatti di gestione con l’ausilio del software gestionale.
L’allievo sarà chiamato a costruire un idoneo piano dei conti e ad utilizzare il metodo della partita doppia al fine di gestire le attività collegate alla contabilità generale. In pratica egli dovrà, attraverso l’uso di un software di contabilità, dovrà:
Costruire il piano dei conti in termini di finalità, logica generale, criteri di progettazione, collegamenti con il bilancio di esercizio e tipologia d’impresa.
Applicare le tecniche di contabilità generale (registrazioni di partita doppia, riepilogo del piano dei conti, tenuta scadenziario).
Identificare e definire le istruzioni e le procedure operative per il trattamento contabile delle transazioni.
Realizzare le registrazioni relative alla contabilità clienti e fornitori apportando le correzioni eventuali.
Realizzare le registrazioni contabili e fiscali periodiche e apportare le correzioni eventuali

Dai valori di conto ai valori di bilancio: 45 ore
Questo modulo è quasi un modulo conclusivo per la gestione contabile dell’azienda; vengono, infatti, rilevate le operazioni di chiusura dell’esercizio, al fine di trasformare i valori di conto in valori di bilancio. Alla base di questo modulo c’è sempre il metodo della partita doppia, attraverso le sue scritture, strumenti ed applicazioni per acquisire, archiviare e registrare in modo strutturato la documentazione amministrativo-contabile. Nella pratica si utilizzano le scritture di assestamento per passare dai valori di conto ai valori di bilancio e si applicano i principi di valutazione in sede di predisposizione del bilancio d'esercizio.

Il bilancio civilistico e la sua analisi: 45 ore
Una volta determinati i valori di bilancio è necessario redigerlo secondo la disciplina civilistica e la normativa fiscale. Si pone poi l’accento sulla riclassificazione del bilancio d’esercizio per l’interpretazione della situazione finanziaria, economica e patrimoniale con l’ausilio degli indici di bilancio. Tutto questo è possibile se si conoscono:
La natura e caratteristiche dei sistemi-sottosistemi contabili aziendali.
La normativa civilistica e fiscale - nazionale ed europea - in tema di tenuta contabile aziendale.
La natura, funzione e contenuto del bilancio d'esercizio e consolidato per effettuare il calcolo degli indici di bilancio e riclassificazioni.
In questo modulo si verificano le eventuali anomalie e discordanze nella trattazione dei dati amministrativi contabili e si adottano le tecniche per l'elaborazione di riclassificazioni ed il calcolo di indici di bilancio.

Stage: 140 ore presso studi commercialisti e piccole medie imprese con gestione contabilità interna
Durante lo stage il partecipante dovrà mettere in pratica quanto imparato nei moduli precedenti attraverso un affiancamento e supporto nelle attività amministrative con l’applicazione di procedure operative relative al sistema contabile e/o amministrativo. Il corsista si dovrà confrontare con la gestione ordinaria dell’azienda, mutevole nel tempo, e sarà chiamato ad adottare le procedure per la redazione ed emissione dei documenti di vendita ed acquisto compilando la documentazione cartacea ed informatica prevista ed organizzare/gestire le attività collegate alla contabilità generale effettuando le registrazioni contabili periodiche e la chiusura contabile annuale con il bilancio di esercizio, secondo i principi contabili e le normative civilistiche e fiscali. Gestire le attività di rilevazione-registrazione dei costi, relativi a ogni centro di imputazione predisponendo report periodici.

Durata del Corso
600 ore
Pubblico di riferimento

Laureandi, laureati e diplomati che vogliano acquisire conoscenze e competenze di contabilità generale e fiscale d’impresa per inserirsi nell’area amministrativo contabile di piccole e medie imprese e studi professionali.

Sbocco Occupazionale

L’addetto tecnico contabile è colui che , avvalendosi con padronanza delle conoscenze tecnico-professionali acquisite, rileva su un apposito software gestione le operazioni aziendali, sotto l’aspetto economico, patrimoniale e finanziario, secondo il sistema del piano dei conti ed in base alla normativa vigente; egli predispone tutta la documentazione relativa alle operazioni di acquisto e di vendita, tiene la contabilità clienti, fornitori, generale, fino alla redazione di un bilancio d’esercizio , alla sua analisi ed interpretazione.
Tale professionalità è inserita nel reparto amministrazione e contabilità delle imprese di ogni dimensione e settore produttivo; essa si occupa prevalentemente di seguire da punto di vista non solo documentale la registrazione di ogni movimento contabile. Tale riassume tipiche "mansioni" dell'impiegato d'ufficio e costituisce ancora oggi la posizione professionale più frequente nell'ambito delle attività amministrativo-contabili. Generalmente è un lavoratore con rapporto di lavoro dipendente.

Crediti, Attestati e Certificati

attestato di qualifica regionale